07-09-10

PER CHI AMA IL VINO

Sul sito Verdicchio e Conero news abbiamo trovato l'articolo seguente che vi proponiamo

 

Le Grotte di Frasassi e il Verdicchio

Nel cuore delle Marche, tra Jesi e Matelica, nel territorio di Genga, si trova uno dei percorsi sotterranei più incantevoli d’Europa: le Grotte di Frasassi. Nei dintorni, a pochi chilometri trovate i vigneti che coprono le stupende colline marchigiane e offrono uno dei vini bianchi più noti al mondo: il Verdicchio. Mettere insieme queste due eccellenze, trovare un legame che potesse valorizzarle agli occhi dei turisti, esaltare le meraviglie della natura e dei suoi prodotti: da questa consapevolezza è nato alcuni anni fa il progetto ideato da Giancarlo Sagramola, vicepresidente della provincia di Ancona, di depositare all’interno delle grotte, a temperatura e umidità costanti, nel buio e nel silenzio, una quantità di bottiglie di Verdicchio, di diverse aziende, e osservare l’evoluzione del vino nel corso degli anni. Così è nato “Fresco di Grotta”. Ecco dunque all’inizio dell’estate una giornata destinata all’evento. Sono state riportate in superficie alcune delle bottiglie depositate nella cavità della grotta lo scorso anno, mentre altre sono state lasciate riposare ancora per studiare l’evoluzione graduale nel tempo, per almeno cinque anni. La commissione composta da degustatori professionisti, enologi, giornalisti si è subito riunita per analizzare l’evoluzione e la maturazione dei vini mediante una degustazione comparata con bottiglie della stessa annata conservate in cantina. Il risultato in questo primo anno è stato sorprendente poiché se da un lato le condizioni ambientali hanno rallentato il processo evolutivo, dall’altro si è notata una rapida variazione del colore che ha assunto note dorate. Nei prossimi anni “Fresco di Grotta” si ripeterà, saranno degustate le bottiglie rimaste in grotta, altre sono state aggiunte in questa occasione, nuove aziende hanno aderito a questa splendida iniziativa. In tal modo la sperimentazione diventerà più ricca e più complessa e i nostri enologi avranno molti elementi nuovi da analizzare che permetteranno di conoscere in maniera ancora più profonda la ricchezza e la complessità del Verdicchio. Le bottiglie degustate in questa edizione appartenevano a diverse aziende tra le quali ricordiamo Casalfarneto, Fazi Battaglia, Santa Barbara, Terre Cortesi Moncaro, Umani Ronchi, Vallerosa Bonci, Vignamato

 

st2.jpg             La botte nella grotta

 

 

 

st3.jpg                    Grotte di Frasassi

07:21 Gepost door Per il comitato in CULTURA | Permalink | Commentaren (0) |  Facebook |

De commentaren zijn gesloten.