04-06-09

MESSAGGIO DEL SINDACO DI ARCEVIA SILVIO PURGATORI

Di seguito pubblichiamo la lettera ricevuta da Silvio Purgatori, sindaco di Arcevia in provincia di Ancona. In Italia un sindaco può governare un comune solo per due legislature, poi deve passare la mano. Il sindaco Purgatori ha già guidato il suo comune per due legislature. Noi abbiamo sempre avuto dei buoni contatti con i sindaci di Arcevia,ed Arcevia ha sempre mantenuto i contatti con i suoi amministrati anche se costoro risiedevano all'estero. Nella nostra associazione abbiamo un nucleo importante di Arcevesi in Lindeman-Zolder, anche il dirigente storico Erino Santini era di Arcevia. Non è a caso che per commemorare il 4 maggio abbiamo scelto Lindeman come luogo di commemorazione.

In Silvio Purgatori abbiamo sempre trovato un sindaco aperto alle nostre domande e sempre disponibile ad aiutarci. Siamo convinti che la bella tradizione di contatti con il comune di Arcevia si ripeterà:

- Nelgi anni 50, l'amministrazione comunale ha organizzato una corriera per venire a trovare i loro compaesani in Belgio

- Ezio Giancarli è venuto più volte tra di noi quando era sindaco, l'ultima volta che è venuto, in qualità di Presidente della Provincia, ha tenuito il discorso ufficiale in occasione della festa del Minatore.

All'amico Silvio Purgatori facciamo i nostri più sinceri auguri per il suo futuro ed esprimiamo la nostra sincera gratitudine per la sua disponibilità ed amicizia che ci ha offerto con molta generosità.

Ecco la lettera di Silvio Purgatori:

Tra poco si conclude il mio mandato amministrativo e devo dire che è stata una esperienza straordinaria, che mi ha arricchito molto, nella quale ho profuso tutto il mio impegno e la mia passione civile.

E' stato per me un grande privilegio, che devo alla coalizione politica che mi ha sostenuto, alle donne e agli uomini che per due volte mi hanno dato la loro fiducia e che hanno costituito il termine di raffronto delle mie scelte e delle mie decisioni.  A tutti loro devo molto di quello che ho saputo e potuto fare; così come è assolutamente evidente che i risultati che la mia amministrazione è riuscita a raggiungere sono dovuti all'impegno della grande maggioranza dei dipendenti comunali, che nel corso in questi anni hanno saputo interpretare con coscienza e serietà il loro ruolo di "pubblici dipendenti".

Lascio la funzione di governo della comunità arceviese con risultati che non sta a me valutare; ma con tranquillità e gratitudine: la tranquillità di avere fatto il mio dovere, con onestà e con dedizione; la gratitudine per tutti coloro che mi hanno aiutato e tra questi ci siete anche voi.

Grazie.

Il mio numero di telefono rimarrà 348.6011309 mentre la casella di posta sarà: purghy@libero.it

Cordiali saluti.

Notate che ci ha lasciato il suo numero di telefono.

 

 

07:58 Gepost door Per il comitato in ATTUALITÀ | Permalink | Commentaren (0) |  Facebook |

De commentaren zijn gesloten.